La metamorfosi quinquennale di Tintin (1930-1935)

Il progetto Digressioni è uno dei più ambiziosi che abbia mai supportato. Una rivista cartacea di cultura totalmente autoprodotta. In Italia. Giunta alla 12ma uscita in tre anni e con appresso uno straordinario bagaglio di incontri, vita da palcoscenico ed esperienze da fare invidia a chiunque [rinuncereste forse a un dolce fine settimana a Firenze sotto le gocce di pioggia settembrine?]. Anche per questo credo … Continua a leggere La metamorfosi quinquennale di Tintin (1930-1935)

La riduttività del fumetto, secondo il vocabolario

Nell’osservare l’ennesimo dibattito sui fondamentali, circa le affermazioni di Toni Servillo prontamente smentite, mi sono trovato a riflettere su un modo o meglio un indicatore fumettologico parecchio inattuale, Anno Domini 2019, che, perlomeno fino a un certo periodo ha contribuito a distorcere la visione pubblica del fumetto, assecondandone le verità supposte e disconoscendone le potenzialità: dunque, il vocabolario. Detta così suonerà peregrina, eppure gran parte … Continua a leggere La riduttività del fumetto, secondo il vocabolario